Confedilizi Panorama Firenze

Cedolare secca, Imu-Tasi e modello 730/2018. Servizi Confedilizia

Segnaliamo, per tutti i soci,  alcune novità (o conferme) per il corrente anno.

CEDOLARE SECCA

presso i nostri uffici, per chi ne ha necessità, sono disponibili i calcoli per determinare la convenienza, o meno, di accedere al regime della cedolare secca in alternativa alla tassazione Irpef per i redditi derivanti da affitto di unità immobiliari ad uso abitativo. Anche per il 2018 gli affitti a canone agevolato/concordato beneficiano della tassazione secca al 10%, mentre per gli affitti liberi rimane al 21%. Si ricorda che è possibile effettuare la scelta o direttamente alla stipula oppure nel periodo del rinnovo annuale del contratto  .

Costo della consulenza: € 5 (cinque/00)

 

IMU – TASI

Informiamo  che anche per il 2018 sarà effettuato  presso i nostri locali il calcolo dell’Imu e della Tasi, secondo le aliquote e le normative vigenti, sulle proprietà immobiliari di ciascun socio relativamente alle due scadenze di acconto e di saldo.

Rendiamo noto che le scadenze per il 2018 sono:

acconto     16 giugno 2018       saldo         16 dicembre 2018

Per chi  negli anni scorsi ha già usufruito del servizio sarà sufficiente portare l’ultimo pagamento effettuato, oltre ad eventuali dati di variazione rispetto allo scorso anno,

Per coloro, invece, che intendono usufruirne per la prima volta, sarà necessario dotarsi, in alternativa, o delle visure catastali aggiornate (cosa che potrà essere fatto anche presso i nostri uffici) o del documento di proprietà dell’immobile (o degli immobili).

Costo del servizio  5 € sino a n.2  immobili

 

730/2018

in via sperimentale, a partire da quest’anno, metteremo a disposizione per coloro che sono interessati, un nuovo servizio di consulenza per le dichiarazioni fiscali del 2018 (redditi 2017).

Il servizio sarà indirizzato a creare le nozioni indispensabili, teoriche ed operative,  per accedere alla propria dichiarazione dei redditi, modificando ed integrando i dati  sulla base delle informazioni rilasciate dall’Agenzia delle Entrate (730 on line); riteniamo sia una valida e conveniente alternativa che si affiancherà ai tradizionali iter dei commercialisti e dei Caf.

I dati sono già disponibili. La dichiarazione, per quest’anno, potrà essere trasmessa, sempre on-line fino al prossimo 20 luglio.

Costo del servizio dai 5 ai 10 € per gli iscitti,   25€  per i non iscritti