Confedilizi Panorama Firenze
  • Home
  • Il nuovo condominio e la imminente contabilizzazione del riscaldamento

Il nuovo condominio e la imminente contabilizzazione del riscaldamento

I MOTIVI DI UN CONVEGNO
Il contenimento energetico nel condominio: dal distacco degli impianti singoli alla contabilizzazione.
Andata e ritorno per quanto concerne il contenimento energetico nel condominio: dallalegge n. 10/1991 che favoriva il distacco dei
singoli impianti dalla centrale condominiale e che vedeva negli impianti singoli un fattore di riduzione dei consumi, al D.P.R. n. 59/2009, che
al contrario attribuisce effetti di razionalizzazione e miglioramento dei consumi, alla centralizzazione dell’impianto erogatore del calore, ed alla
contabilizzazione dei consumi di ogni singolo utente – condomino o residente dell’edificio.
Tuttavia, a ben vedere, l’obiettivo non è cambiato ma soltanto il modo per raggiungerlo.
In effetti, venti anni di evoluzione tecnologica hanno condotto, al superamento del distacco ed alla
personalizzazione del consumo di calore (e refrigerazione) che potrà essere erogato alle singole unità immobiliari on demand, con un
risultato che dovrebbe coincidere, a costi minori, con quello della individualizzazione degli impianti. Di questo intende occuparsi il convegno
promosso da CONFEDILIZIA-Firenze, analizzando gli effetti del nuovo sistema di erogazione del calore, nell’ambito della recente
riforma del condominio.

Venerdi 13 novembre

ore 9:00

Auditorium Ente CR Firenze (g.C.)

Via Folco Portinari, 5 Firenze

Tutte le informazioni qui

Adesioni