Confedilizi Panorama Firenze
  • Home
  • Sentenze
  • Sentenze Varie
  • La realizzazione di un nuovo vano abitabile posto su un lastrico solare è da considerarsi intervento di nuova costruzione, soggetto quindi a permesso di costruire.

La realizzazione di un nuovo vano abitabile posto su un lastrico solare è da considerarsi intervento di nuova costruzione, soggetto quindi a permesso di costruire.

Sentenza n. 8176 dell’8 marzo 2006, – La realizzazione di un nuovo vano abitabile posto su un lastrico solare è da considerarsi intervento di nuova costruzione, soggetto quindi a permesso di costruire.

 

Con la sentenza n. 8176 dell’8 marzo 2006, la Corte di Cassazione ha stabilito che la realizzazione di un nuovo vano abitabile posto sulla copertura dell’edificio (nel caso si tratava di lastrico solare) costituisce nuova costruzione, ed è quindi soggetta a permesso di costruire.

 

I ricorrenti avevano invece presentato una DIA per la copertura del lastrico solare con un tetto e per realizzare un locale di sgombero. Con successive varianti alla Dia, veniva comunicato l’inserimento degli impianti igienici e la realizzazione di una scala di comunicazione con l’appartamento sottostante. I giudici hanno quindi ritenuto che tale intervento non poteva esssere considerato “sottotetto” o pertinenza dell’abitazione sottostante, ma costituiva invece costruzione di un nuovo vano abitabile, subordinato al rilascio del permesso di costruire, ai sensi dell’art. 10 del Testo unico dell’edilizia (Dpr 380/2001).