Confedilizi Panorama Firenze

SFRATTO PER MOROSITA' E PAGAMENTO TARDIVO DEI CANONI

Ho fatto notificare dal mio legale ad un inquilino che non mi pagava da cinque mesi, uno sfratto per morosità, ed appena giunto a destinazione l’inquilino si è precipitato da me consegnandomi due assegni, uno dei quali postdatato. Il mio legale mi ha rimproverato perché non avevo chiesto niente delle spese dello sfratto che ora rischiano di restare a mio carico, e poi mi ha anche detto che se il secondo assegno non andrà a buon fine, dovrò ricominciare un’altra procedura. Cosa posso fare?

 

Effettivamente, quando si incarica un legale è bene che questo intervenga in ogni fase o atto del procedimento, sia giudiziale che stragiudiziale. Quindi era preciso interesse del locatore, non appena l’inquilino si fosse a lui rivolto, di indirizzarlo presso l’avvocato che avrebbe, con ogni probabilità, rifiutato gli assegni bancari e preteso che il pagamento avvenisse in contanti o mediante assegni circolari ed inoltre che fossero pagate anche contestualmente o, comunque, prima dell’udienza, le spese legali. Ora, in questa situazione se uno o ambedue gli assegni non fossero pagati e ciò fosse noto prima dell’udienza, la procedura potrà continuare in quanto la morosità non sarà stata sanata. Qualora gli assegni fossero pagati, resta il problema del pagamento delle spese legali che è risolto in materia diversa e contrastante dai diversi uffici giudiziari. Per qualche Giudice le spese non possono essere più richieste, per altri se lo sfratto sarà stato depositato presso il Tribunale o, come si dice, iscritto al ruolo, il locatore potrà chiedere che il Giudice pronuncia sentenza di condanna al pagamento delle spese, ma in tal caso previa modificazione del procedimento in un ordinario procedimento sia pure disciplinato dal rito delle locazioni (e che pur essendo accelerato rispetto agli ordinari giudizi civili, può durare anche questo diversi mesi se non anni); ovvero si potrà proporre un’altra causa per il recupero delle spese, ma anche in questo caso andando incontro a lungaggini e ad altre spese il cui recupero nei confronti di un inquilino che ha mostrato difficoltà nel pagamento del canone, si presenta certamente problematico. In conclusione, è bene fare tesoro di questa lezione per l’eventualità di futuri, possibili inadempimenti da parte dell’inquilino.