TRASFERIMENTO IN PROPRIETÀ DI ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

“In tema di trasferimento in proprietà di alloggi di edilizia residenziale pubblica, qualora, dopo l’accettazione da parte dell’ente gestore dell’istanza di cessione e la comunicazione del prezzo indicato, l’assegnatario sia deceduto senza procedere alla stipula del contratto di compravendita, gli eredi dello stesso non acquisiscono a titolo derivativo il diritto alla cessione dell’alloggio, ma sono […]

Leggi Tutto

RISOLUZIONE DEL CONTRATTO PER INIDONEITÀ DELL’OPERA

“Nel caso di risoluzione del contratto di appalto per totale inidoneità dell’opera alla sua destinazione, il risarcimento dovuto al committente, liberato dall’obbligo del pagamento del prezzo, non può comprendere l’intero prezzo dal committente medesimo sostenuto per procurarsi, mediante la conclusione di un altro contratto di appalto, la stessa utilità perseguita con il contratto risolto, ma […]

Leggi Tutto

DETERMINABILITÀ DELL’OGGETTO DEL CONTRATTO IN CASO DI VENDITA DI PORZIONE DI TERRENO

“Nella compravendita di un terreno che debba essere distaccato da una maggiore estensione, e indicato soltanto quantitativamente nella misura della sua superficie, sussiste il requisito della determinabilità dell’oggetto quando sia accertato che le parti avevano considerato la maggior estensione di proprietà del venditore come genus, essendo stata la stessa perfettamente individuata nel contratto, nonché stabilito […]

Leggi Tutto

SERVITU’: REQUISITO DELL’APPARENZA

“Il requisito dell’apparenza della servitù, necessario ai fini del relativo acquisto per usucapione o per destinazione del padre di famiglia, si configura come presenza di segni visibili di opere permanenti obiettivamente destinate al suo esercizio e rivelanti, in modo non equivoco, l’esistenza del peso gravante sul fondo servente, così da rendere manifesto che non si […]

Leggi Tutto

NOZIONI DI COSTRUZIONE

“Ai fini dell’osservanza delle norme sulle distanze legali tra edifici di origine codicistica, la nozione di costruzione non può identificarsi con quella di edificio, ma deve estendersi a qualsiasi manufatto non completamente interrato che abbia i caratteri della solidità, stabilità, ed immobilizzazione al suolo, anche mediante appoggio, incorporazione o collegamento fisso ad un corpo di […]

Leggi Tutto

DISTANZE TRA EDIFICI E PRINCIPIO DI PREVENZIONE

“In tema di distanze tra edifici, il principio della prevenzione è escluso solo in presenza di una norma del regolamento edilizio comunale che prescriva una distanza tra fabbricati con riguardo al confine, con lo scopo di ripartire equamente tra i proprietari confinanti l’obbligo di salvaguardare una zona di distacco tra le costruzioni. Ne consegue che, […]

Leggi Tutto

ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, SUBENTRO E SILENZIO ASSENSO

“In relazione ad istanza di subentro nell’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinati all’assistenza abitativa e ampliamento del nucleo familiare, non trova applicazione l’istituto del silenzio assenso previsto dall’art. 20 della L. 7 agosto 1990 n. 241”. Così le Sezioni Unite della Cassazione, con pronuncia n. 20761 del 20.7.2021.

Leggi Tutto

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

CATEGORIE

Confedilizi Panorama Firenze

Crediti

Confedilizia Associazione di Firenze P.IVA 04576770483