CEDOLARE SECCA IN CASO DI CONDOMINIO CONDUTTORE

Con la risposta ad interpello n. 790 del 24.11.2021, l’Agenzia delle entrate ha ribadito il suo (non condivisibile) orientamento in merito alle caratteristiche che deve possedere il conduttore ai fini della possibilità di optare per la cedolare secca sulle locazioni abitative ex art. 3, d.lgs. n. 23 del 2011. Nell’interpello in questione si chiedeva se […]

Leggi Tutto

PROPRIETA’: LUCI E VEDUTE, DIFFERENZE

I presupposti della disciplina delle vedute e di quella delle luci sono diversi, “riguardando l’art. 905 cod. civ., le aperture che consentono di inspicere e di prospicere, cioè di vedere ed affacciarsi verso il fondo del vicino, ed invece gli artt. 901 e 902 cod. civ., il diritto di praticare aperture in direzione di quello […]

Leggi Tutto

PROPRIETA’: AZIONI DI DIFESA

“Nell’azione per rivendicazione l’onere della cd. probatio diabolica incombente sull’attore si attenua quando il convenuto si difenda deducendo un proprio titolo d’acquisto, quale l’usucapione, che non sia in contrasto con l’appartenenza del bene rivendicato ai danti causa dell’attore; in siffatta evenienza detto onere può ritenersi assolto, in caso di mancato raggiungimento della prova dell’usucapione, con […]

Leggi Tutto

COMODATO: RESTITUZIONE DEL BENE

La nozione di “urgente e impreveduto bisogno”, di cui all’art. 1809, secondo comma, del codice civile, fa riferimento alla necessità del comodante – su cui gravano i relativi oneri probatori – di appagare impellenti esigenze personali, e non a quella di procurarsi un utile, tramite una diversa opportunità di impiego del bene; “ma è altresì […]

Leggi Tutto

USO DIVERSO E PATTUIZIONE DEL CANONE IN MISURA DIFFERENZIATA E CRESCENTE

“Alla stregua del principio generale della libera determinazione convenzionale del canone locativo per gli immobili destinati ad uso diverso da quello di abitazione, devono ritenersi legittimi, tanto il patto con il quale le parti, all’atto della conclusione del contratto, predeterminano il canone in una misura differenziata e crescente per frazioni successive di tempo nell’arco del […]

Leggi Tutto

EFFETTI DELLA PANDEMIA

Una recente sentenza del Tribunale di Roma – emessa lo scorso 11 novembre – tratta nuovamente degli effetti della pandemia in atto sul rapporto di locazione. Nella pronuncia, in particolare, si esclude l’esistenza, nel nostro ordinamento, di norme e principi generali che, al di fuori di ipotesi specificatamente indicate, obblighino alla “rinegoziazione dei contratti divenuti […]

Leggi Tutto

USUCAPIONE: SERVITÙ PER IL MANTENIMENTO DI UNA COSTRUZIONE A DISTANZA INFERIORE A QUELLA LEGALE

È senz’altro ammissibile l’acquisto per usucapione di una servitù avente ad oggetto il mantenimento di una costruzione a distanza inferiore a quella fissata dal codice civile o dai regolamenti e dagli strumenti urbanistici, anche nel caso in cui la costruzione sia abusiva, atteso che il difetto della concessione edilizia esaurisce la sua rilevanza nell’ambito del […]

Leggi Tutto

PRESUNZIONE DI CONDOMINIALITÀ

In tema di condominio negli edifici, per tutelare la proprietà di un bene appartenente a quelli indicati dall’art. 1117 del codice civile non è necessario che il condominio dimostri, con il rigore richiesto per la rivendicazione, la comproprietà di tale bene, essendo sufficiente, per presumerne la natura condominiale, che esso abbia l’attitudine funzionale al servizio […]

Leggi Tutto

USO PARTICOLARE DI UN BENE COMUNE

L’utilità particolare che un condòmino possa trarre da un bene compreso nell’elenco di cui all’art. 1117 del codice civile non incide sulla destinazione tipica del bene stesso né sullo specifico nesso di accessorietà all’edificio condominiale. Così la Cassazione, con ordinanza n. 32057 del 5.11.2021.

Leggi Tutto

ASPETTO E DECORO ARCHITETTONICO

In materia di condominio negli edifici, le nozioni di aspetto architettonico ex art. 1127 del codice civile e di decoro architettonico ex art. 1120 del codice civile, pur differenti, sono strettamente complementari e non possono prescindere l’una dall’altra, sicché anche l’intervento edificatorio in sopraelevazione deve rispettare lo stile del fabbricato, senza recare una rilevante disarmonia […]

Leggi Tutto

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

CATEGORIE

Confedilizi Panorama Firenze

Crediti

Confedilizia Associazione di Firenze P.IVA 04576770483