Confedilizi Panorama Firenze
  • Home
  • Domande e Risposte

Frazionamento di unità immobiliare e regolamento condominiale

le nuove tabelle non alterano sostanzialmente l’equilibrio degli interessi delle parti e quindi se non aggravano in modo significativo l’onere posto a carico dei conduttori, ritengo che l’accettazione delle tabelle accettate dai conduttori al tempo del contratto di locazione, valga come accettazione di ogni loro legittima variazione, anche in aumento.

Leggi Tutto

Frazionamento di unità immobiliari e effetti nell’ambito condominiale

Corte di Cassazione, l’art. 1122 c.c. consente l’esercizio dei poteri del proprietario compreso il potere di frazionare gli appartamenti posti in condominio così come di accorparli, alla condizione che i lavori, le modificazioni e la diversa consistenza dell’unità immobiliare oggetto dei lavori non siano di pregiudizio alle parti comuni ed alle proprietà esclusive degli altri condomini

Leggi Tutto

TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE VIDEO-GUIDA

TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE VIDEO-GUIDA CONFEDILIZIA PER PROPRIETARI DI CASA E AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO   Entro il prossimo 30 giugno, in ogni condominio si dovrà verificare se sussista l’obbligo di introdurre sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore, anche se resta aperto il problema delle leggi regionali che hanno stabilito autonomamente il termine per […]

Leggi Tutto

CONDOMINIO: DOMANDE FREQUENTI E RISPOSTE

Quesito In un condominio è in corso una controversia che, a breve, arriverà all’attenzione di un mediatore. Si domanda se l’amministratore uscente debba partecipare alla incontro di mediazione oppure se – nel momento in cui venga nominato un nuovo amministratore – sia quest’ultimo il soggetto tenuto a prendervi parte. Parere E’ evidente che nel momento […]

Leggi Tutto

DURATA DELLA LOCAZIONE NON ABITATIVA

Qualche anno fa stipulai un contratto di locazione per uso non abitativo, e dopo una lunga e complessa trattativa ci accordammo in primo luogo perché io come locatore rinunciassi alla possibilità di disdetta alla prima scadenza di sei anni attribuendo così al contratto la durata di dodici anni; in secondo luogo perché il conduttore mi […]

Leggi Tutto

VENDITA ALL'INQUILINO DELL'IMMOBILE LOCATO

Sono proprietario di alcuni locali destinati ad uffici che recentemente, nel corso del contratto di locazione, ho venduto all’inquilino. Come si debbono regolare i rapporti conseguenti quanto alla locazione e quanto al rapporto di lavoro con il portiere dell’edificio?   Per effetto della vendita il conduttore diventa proprietario e quindi il rapporto di locazione si […]

Leggi Tutto

CONDONO EDILIZIO ED EFFETTI SUL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA

Ho acquistato recentemente un appartamento, ed al momento del rogito notarile sono venuto a sapere che era in corso una richiesta di sanatoria edilizia, relativamente alla quale rimaneva da pagare una rata di oneri concessori, quale condizione per ritirare in Comune il documento di concessione. Ad oggi però la concessione non è stata ritirata dal […]

Leggi Tutto

INDENNITA' PER COSTITUZIONE DI SERVITU' DI PASSAGGIO: QUALE TRATTAMENTO FISCALE?

RISOLUZIONE N. 379/E Roma, 10 ottobre 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso ______________ OGGETTO: Interpello ai sensi dell’articolo 11 della legge n. 212 del 2000 – Servitù di passaggio su fondo rustico – Trattamento fiscale dell’indennità percepita – Art. 67 del Tuir Con l’interpello specificato in oggetto, concernente l’interpretazione dell’art. 67del Tuir è stato esposto […]

Leggi Tutto